Un nuovo approccio alla produzione sostenibile

Come nuovi arrivati in un mercato già affollato, sapevamo di dover creare qualcosa di eccezionale per distinguerci. Il nostro processo di produzione, interamente realizzato in Italia, è il risultato dell'evoluzione più avanzata in termini di selezione dei materiali, approccio progettuale ed etica del lavoro.

Siamo molto orgogliosi dell'etica del lavoro e della produzione sostenibile: per questo motivo rispettiamo ed eccelliamo in tutti gli argomenti coperti dalle norme sul lavoro dell'ILO.

Scarica qui la dichiarazione CE

Siamo un team di ingegneri, product-designer e direttori della fotografia professionisti che hanno deciso di unire le forze per creare una soluzione in grado di fornire enormi benefici sia agli utenti che all'ambiente: I prodotti Maxima sono infatti intelligenti, efficienti e costruiti con un processo di produzione additiva che elimina gli sprechi e risparmia risorse.

Un progetto interno trasformato in un successo

Maxima è stato inizialmente concepito presso i visionari studi Cinestudio del Centro Italia come un vero e proprio sostituto delle numerose illuminotecniche già disponibili, al fine di massimizzare l'efficienza in ambienti particolarmente complessi, non solo in studio.
Dopo aver realizzato i prototipi iniziali è stato subito chiaro che il prodotto era troppo interessante e aveva un potenziale così grande da non trasformarlo in un prodotto commerciale di portata mondiale. È qui che è nata Maxima, dalle stesse menti ed esperienze di professionisti che la utilizzano effettivamente.

Un'azienda europea. Veramente. 

Maxima è nata con un nucleo veramente multinazionale, grazie ai patrimoni di ogni singolo Paese rappresentato. La produzione principale si svolge in Italia, così come la R&S, mentre la sede centrale e il centro logistico sono comodamente situati ad Amsterdam. Anche il nostro top management è multinazionale, con Italia, Paesi Bassi e Francia equamente rappresentati.